https://www.compost.it/wp-content/uploads/2018/07/banner-master-cnr.png

,

Circ. n. 073/2023 – Prot. S 823/R – Circolare di fine anno

Roma, 22/12/2023

Prot. n° S 823/R

Circ. n° 073/2023

 

Gentili Soci,

in prossimità del termine del 2023 un saluto e alcune riflessioni sull’anno che ci ha visti impegnati in molteplici direzioni.

Sul fronte normativo abbiamo seguito e seguiamo con attenzione l’evoluzione di alcuni capitoli mediante un monitoraggio costante degli atti parlamentari, degli emendamenti, delle Risoluzioni e Ordini del Giorno che interessano il settore. 

Una delle attività che è stata intensificata è legata alla tematica di Sfalci e potature. Segnaliamo la risposta a noi favorevole del MASE all’Interpello della Regione Veneto sul tema e la nota che la Regione Lombardia ha prodotto a seguito dell’interlocuzione del CIC insieme alle aziende associate. 

Un’attenzione particolare il CIC la sta dedicando al tema dei fanghi di depurazione impiegati per la produzione di Ammendanti. Nella primavera 2023 abbiamo presentato il Forum sui Fanghi che abbiamo chiamato Biosolids to Soil, gruppo di discussione coordinato dal CIC e partecipato da esperti accademici, aziende ed associazioni che promuove la produzione di fertilizzanti a partire anche dai fanghi di depurazione. Anche a Ecomondo abbiamo dedicato un intero convegno organizzato con Ispra, Utilitalia e Assoambiente. 

Relativamente alla reportistica di settore il CIC ha contribuito per i capitoli relativi alle frazioni organiche, alla stesura dei testi del Rapporto dell’Italia che Ricicla a cura di Assoambiente, del Rapporto WAS a cura di Althesys e del Rapporto dell’Italia del Riciclo a cura di Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Non ultimo il contributo della nostra struttura alla redazione dei testi dei Report di REF Ricerche sul Biometano e sul tema della Regolazione. 

Per quanto riguarda gli eventi, alle tradizionali presenze alle fiere (Ecomondo in primis) e convegni di settore, segnaliamo che nel 2023 abbiamo organizzato un importante evento sul Biometano (16 marzo, Roma) e la presentazione della IV edizione del Libro dedicato al Biowaste in Italia (10 ottobre, Roma) che hanno avuto molto seguito sia per i qualificati e autorevoli relatori e per le presenze in sala ma ancor più per i contatti online delle dirette in streaming.

Tra le iniziative più riuscite (più di 8.000 partecipanti via streaming) si segnala la celebrazione della Giornata Mondiale del Suolo che quest’anno è giunta alla VII edizione e si è svolta al Monastero di Astino nel comune di Bergamo che, con Brescia, è stata la Città italiana della cultura 2023.

Il lavoro del Comitato Tecnico nel 2023 si è concentrato principalmente su due argomenti: la qualità dei fanghi di depurazione idonei alla produzione di fertilizzanti e la modifica degli allegati al Regolamento del Marchio di Qualità Compost CIC.

 

L’Europa, con la sua attività di normazione ha avuto ampio spazio nelle attività del Consorzio, viste le sue ricadute sempre più dirette sul territorio nazionale: in particolare, abbiamo messo in primo piano l’attuazione del Regolamento Europeo sui Fertilizzanti, le procedure per l’applicazione del regolamento stesso (che sembrano andare a rilento in tutti i paesi della UE), la proposta del Regolamento sugli imballaggi e rifiuti da imballaggi (il PPWR), la genesi della proposta di Direttiva” europea sul suolo e, non da ultimo, le prime discussioni per la revisione della Direttiva Quadro sui Rifiuti. 

Con l’applicazione del metodo tariffario introdotto da ARERA con l’MTR-2 per i rifiuti organici, il CIC ha dovuto investire nel consolidamento delle competenze e della capacità di interlocuzione con l’Autorità al fine di seguire costantemente l’evoluzione dell’intensa attività di normazione. 

Non abbiamo trascurato infine l’impegno sul territorio, che il Consorzio ha garantito attraverso la partecipazione a iniziative locali. Si segnala la collaborazione con diversi enti locali con i quali abbiamo sottoscritto un accordo. A Sardegna e Calabria si è aggiunto AGER Puglia e con altre regioni siamo in fase di dialogo costruttivo.

Rilevante, come sempre, l’attività interassociativa con diversi soggetti a cui il CIC aderisce. Si citano tra gli altri ECN, ISWA, WBA, ACR+ per l’estero e CLUSTER SPRING, ASVIS, ASSOBIOPLASTICHE, SUSDEF, Legambiente, ReSoil Foundation per l’Italia. 

Ci preme infine ricordare il crescente impegno sui temi della ricerca e delle attività di approfondimento e promozione del settore finanziate a livello nazionale e internazionale: la collaborazione con il consorzio Biorepack, che si affianca alle consuete campagne di analisi merceologiche che il CIC conduce da molti anni, ha consentito anche per il 2023 di monitorare in modo capillare l’evoluzione della qualità dei rifiuti organici, la presenza delle plastiche compostabili da essi veicolate e le implicazioni sui processi di riciclo. A questa vogliamo aggiungere i progetti finanziati dalla Commissione Europea, in pieno svolgimento, come il progetto SIRCLES, terminato ad agosto) e i progetti BioBest, FerPlay e Biomethaverse che sviluppano temi che riguardano la gestione del rifiuto organico, la produzione di fertilizzanti rinnovabili e lo sviluppo del biometano dal trattamento dei rifiuti organici. 

Sottolineiamo la costante presenza, tramite audizioni e produzione di note scritte presso le Commissioni parlamentari Ambiente e Agricoltura e i due Ministeri competenti per le nostre istanze: il MASE e il MASAF.

Inoltre, stiamo costruendo relazioni costanti con enti quali, per esempio, Ispra, GSE, Anci nazionale, Coldiretti, ecc. al fine di presidiare operativamente i temi di comune interesse.

Da ultimo, il 15 dicembre è iniziato il Corso di Perfezionamento, organizzato in Collaborazione con Reteambiente e l’Università di Pollenzo, che abbiamo chiamato BIOWASTE ACADEMY ed è destinato a tecnici di impianti.

Vi ricordiamo che il prossimo appuntamento sarà alla Fieragricola di Verona (31 gennaio – 3 febbraio 2024) dove il CIC avrà uno stand (padiglione 12 Stand H2) e organizzerà l’evento Forum Interregionale sul compostaggio il 01/02/2024.

 

Un ringraziamento a tutti i consorziati che hanno supportato il CIC nelle attività ordinarie e straordinarie.

 

In occasione delle festività natalizie gli uffici del Consorzio Italiano Compostatori resteranno chiusi dalle ore 12.30 di venerdì 22 dicembre 2023 e riapriranno lunedì 8 gennaio 2024.

L’occasione è gradita per augurarVi un sereno Natale e Buone Feste.

La Presidente con tutto il CDA

 

Il Direttore con la struttura tecnica e amministrativa del CIC

Facebook
LinkedIn

Cerca sul sito

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
post
page
Filtra per Categorie
Comunicati stampa
Conferenza Nazionale sul Compostaggio
Documentazione tecnica CIC
Formazione CIC
Iniziative concluse
Iniziative in corso
News
Rapporti CIC