https://www.compost.it/wp-content/uploads/2018/07/banner-master-cnr.png

Promuoviamo
l'economia circolare
in maniera trasversale

Le collaborazioni nazionali

Il Consorzio Italiano Compostatori è da sempre impegnato in ricerche e collaborazioni con altri Enti Istituzionali, consorzi di filiera ed istituti di ricerca autorevoli, con l’intento di promuovere il recupero di matrici organiche di qualità.

Questo impegno, che prosegue da oltre 25 anni, ha portato il CIC ad essere un interlocutore prioritario per i temi della raccolta differenziata dello scarto organico e del recupero del biorifiuto tramite digestione anaerobica e compostaggio con soggetti appartenenti a diverse categorie.

I promotori della Green Economy

ECOMONDO - Riminifiera

Socio Fondatore e membro del Comitato Scientifico, il CIC è ambasciatore di Ecomondo nel mondo.

Il CIC ECOMONDO è la principale vetrina fieristica del settore della Green e Circular Economy nell’area Euro-mediterranea, riunendo in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare, dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

Il CIC è incluso nel comitato tecnico-scientifico e supporta l’Ente Fiera nella definizione dei contenuti del programma dell’.evento

Fondazione Sviluppo Sostenibile

Il CIC collabora strettamente con Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, il cui scopo è la promozione della green economy, pilastro fondamentale di uno sviluppo sostenibile. Promuovere soluzioni congiunte alla crisi climatica e a quella economica, puntare su un benessere di migliore qualità e più inclusivo tutelando il capitale naturale e i servizi eco-sistemici, sono cose buone sia per lambiente, sia per dare solidità e sostenibilità nel tempo alla ripresa economica.

Stati Generali della Green Economy

Il CIC è membro del Consiglio Nazionale delle Green Economy.

Attraverso iniziative di approfondimento, informazione e sensibilizzazione, contribuisce a promuovere lo sviluppo della Green Economy in Italia e opera con l’intento di instaurare un dialogo col governo (in particolare con il Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico).

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASVIS

Il CIC è socio aderente di ASVIS.

Nata su iniziativa della Fondazione Unipolis e dell’Università di Roma “Tor Vergata”, il suo obiettivo è far crescere nella società italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitarli allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Cluster Tecnologico Nazionale della Chimica Verde - SPRING

Il CIC è membro del Consiglio Direttivo e partecipa ai lavori del Cluster Tecnologico Nazionale della Chimica Verde – SPRING.

Nato per incoraggiare lo sviluppo delle bioindustrie in Italia attraverso un approccio olistico all’innovazione, il Cluster Spring lavora per rilanciare la chimica italiana sotto il segno della sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Stimola la ricerca e gli investimenti in nuove tecnologie nel settore della Bioeconomia, in costante dialogo con gli attori del territorio.

Re Soil Foundation

Il CIC sostiene la fondazione Re Soil Foundation.

Nata nel 2020 per salvaguardare il suolo, uno dei beni più importanti e allo stesso tempo sottovalutati del Pianeta, la Fondazione è promossa dal Politecnico di Torino, dall’Università di Bologna e Novamont.

Il suo obiettivo è dare impulso a un reale cambiamento a partire dalla tutela del suolo e dal concetto chiave di rigenerazione territoriale.

Progetto Fra' Sole

Il CIC è partner tecnico di Fra’ Sole, il progetto di sostenibilità del Complesso Monumentale del Sacro Convento di Assisi.

Al centro di Fra’ Sole c’è l’educazione ambientale – sia dei frati del Convento che dei milioni di pellegrini che ogni anno visitano Assisi – e la corretta gestione dei rifiuti.

Il CIC, in collaborazione con Sisifo Sostenibilità & Resilienza (la società che si occupa del coordinamento) contribuisce a gestisce la completa riorganizzazione della macchina di raccolta e conferimento, con l’obiettivo di realizzare una soluzione dedicata di recupero della frazione organica (sia residuo alimentare che sfalcio della selva e del bosco di Assisi) per far sì che venga trasformato in compost di qualità da riutilizzare a favore dei terreni del convento o del territorio circostante.

Italia del Riciclo

Il CIC partecipa alla creazione del Rapporto l’Italia del Riciclo, promosso da Fondazione per lo sviluppo sostenibile e FISE UNICIRCULAR, il cui obiettivo è tracciare ogni anno il quadro complessivo aggiornato sul riciclo dei rifiuti e sulle tendenze in atto in Italia e nel mondo.

L’Italia del Riciclo è uno strumento di analisi del settore che, grazie alla partecipazione attiva delle diverse filiere del riciclo, rappresenta una delle fonti cui la Commissione Europea fa riferimento per analizzare lo stato di evoluzione delle politiche di sostenibilità ambientale in Italia.

Ecoforum

L’Ecoforum è la prima conferenza nazionale sulle emergenze e le opportunità nella gestione del ciclo dei rifiuti.

L’evento è organizzato annualmente da Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club, in collaborazione con CONOU (Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati) ed è patrocinato dal  Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Giornata Mondiale del Suolo - Assisi

In occasione della Giornata Mondiale del Suolo, che si celebra il 5 dicembre di ogni anno, il Consorzio Italiano Compostatori organizza, in collaborazione con il Sacro Convento di Assisi, l’evento Dalla terra alla Terra, il suolo tra cambiamenti climatici e nuovi stili di vita.

Con l’obiettivo di riflettere sul suolo e sulle strategie da mettere in atto per garantirne la sopravvivenza, l’evento è un’occasione di confronto tra il mondo accademico, delle istituzioni e della politica sulle tematiche relative al suolo come patrimonio comune e sulla necessità di tutelarlo per preservare i benefici essenziali legati al benessere umano e alla resilienza ambientale.

Manifesto di Assisi - UN’ECONOMIA A MISURA D’UOMO CONTRO LA PANDEMIA E LA CRISI CLIMATICA

Il CIC aderisce al Manifesto di Assisi.

Il Manifesto, promosso dalla Fondazione Symbola e presentato ad Assisi nel 2020, mira a costruire un mondo più sicuro, civile e gentile.

Affrontare la crisi climatica è una sfida di enorme portata che richiede il contributo delle migliori energie tecnologiche, istituzionali, politiche, sociali, culturali e soprattutto la partecipazione dei cittadini.

Associazioni e Consorzi

Corepla

Il CIC collabora sistematicamente con COREPLA dal 2015.

I due consorzi di filiera hanno avviato dal 2015 una collaborazione tecnica sistematica per inquadrare e caratterizzare la presenza di scarti e manufatti in plastica e in bioplastica all’interno della filiera del recupero dello scarto umido.

Visualizza qui i risultati dell’indagine 2015/2017 

Nel 2019 è stata attivata un ulteriore indagine, terminata nell’estate del 2020

Visualizza qui i risultati dell’indagine 2019/2020

Assobioplastiche

Il CIC è membro di Assobioplastiche e partecipa al Comitato Tecnico dell’Associazione.

Attraverso convegni, seminari formativi, progetti ed eventi, contribuisce a promuovere la produzione, la distribuzione e l’utilizzo di bioplastiche biodegradabili e compostabili e di manufatti realizzati con tali materie prime. 

Comieco

Il CIC è socio di Comieco dal 2013.

I due consorzi di filiera hanno avviato dal 2013 una collaborazione tecnica sistematica per inquadrare e caratterizzare la presenza di scarti cellulosici all’interno della filiera del recupero dello scarto umido. 

FISE - Assoambiente

FISE – Assoambiente è socio fondatore del CIC.

Assoambiente è l’Associazione che in FISE – Federazione Imprese di Servizi – rappresenta a livello nazionale e comunitario le imprese private che gestiscono servizi ambientali.

Utilitalia

Utilitalia è socio fondatore del CIC.

Utilitalia è la Federazione che riunisce le Aziende operanti nei servizi pubblici dell’Acqua, dell’Ambiente, dell’Energia Elettrica e del Gas, rappresentandole presso le Istituzioni nazionali ed europee.

Nasce dalla fusione di Federutility (servizi energetici e idrici) e di Federambiente (servizi ambientali). 

CIAL - Consorzio Imballaggi Alluminio

Il CIAL collabora con il CIC nello svolgimento della propria attività su tutto il  territorio nazionale.

L’obiettivo perseguito dal Consorzio Imballaggi Alluminio è quello di garantire il recupero e l’avvio al riciclo degli imballaggi in alluminio post-consumo provenienti dalla raccolta differenziata organizzata dai Comuni italiani.

RILEGNO

Il CIC collabora con il Consorzio Nazionale RILEGNO all’interno del sistema CONAI, per raggiungere gli obiettivi specifici stabiliti dal Consorzio Nazionale Imballaggi.

RILEGNO è il consorzio nazionale italiano che si occupa della raccolta, del recupero e del riciclo degli imballaggi di legno post consumo, provenienti sia dalla raccolta differenziata comunale, sia dalla raccolta privata di industrie e grande distribuzione.

RICREA - Riciclo e Recupero degli Imballaggi in Acciaio

Il CIC collabora con il Consorzio Nazionale per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio.

Nell’ottica di promuovere una cultura orientata al rispetto dell’ambiente, RICREA si occupa del riciclo degli imballaggi in acciaio provenienti sia dalla raccolta differenziata domestica, che da quella effettuata da aziende, negozi e attività produttive.

CIB - Consorzio Italiano Biogas

Nel corso durante l’edizione 2017 di Ecomondo, il Consorzio Italiano Compostatori ha coordinato il lancio della Piattaforma Tecnologica Nazionale del Biometano in collaborazione con il CIB ed Ecomondo.

 L’obiettivo principale è di favorire la diffusione del biometano in Italia unendo i principali soggetti interessati alla filiera.

Divulgazione Tecnica e Formazione

Acer Quality - AQ

Acer – AQ è media partner del Consorzio Italiano Compostatori.

AQ (Acer Quality) è un allegato redazionale della rivista ACER dedicato alla Green Economy che accoglie periodicamente una rubrica curata dal CIC. Osservatorio CIC è costituito di norma da un editoriale firmato dal Direttore del CIC, un articolo tecnico e una pagina di news e approfondimenti legislativi.

Formazione sui Rifiuti

Nasce dalla collaborazione tra il CIC e Reteambiente.it.

Attiva dal 2015, il suo obiettivo principale è organizzare, promuovere e offrire una rete strutturata di Corsi di Formazione e Corsi di Aggiornamento riguardanti la tematica della gestione dei rifiuti e del trattamento delle frazioni organiche.

Master CIC | CNR

Il CIC collabora con il dipartimento di Biologia e Biotecnologia Agraria del CNR di Milano per l’organizzazione del Master in “Bioeconomia dei Rifiuti Organici e delle Biomasse”.

Il percorso formativo, che ha carattere multidisciplinare, è strutturato in Moduli funzionali ad un insegnamento attivo che stimola l’apprendimento sia in modo individuale sia attraverso dinamiche di gruppo.

Enti e Amministrazioni Locali

Enti

CTI - Comitato Termotecnico Italiano

Il CIC è socio del  CTI – Comitato Termotecnico Italiano.


Il CTI, ente federato all’UNI, ha lo scopo di svolgere attività normativa ed unificatrice nei vari settori della termotecnica e comunque sui temi di interesse dei propri associati.

In qualità di socio, il Consorzio partecipa a Gruppi di Lavoro dei Sottocomitati, facenti capo alla macro-categoria delle “Fonti Energetiche: Rinnovabili, Tradizionali, Secondarie”.

UNICHIM - Associazione per l'unificazione nel Settore dell'Industria Chimica

Il CIC è socio di UNICHIM, ente federato di UNI.

In qualità di socio e membro della Commissione Fertilizzanti, il Consorzio partecipa a Gruppi di Lavoro per la definizione di metodiche condivise per l’analisi di ammendanti e substrati di coltivazione.

UNI - Ente Italiano di Normazione

Il CIC è socio di UNI, l’Ente Italiano di Normazione.

In qualità di socio, il Consorzio partecipa ai gruppi tecnici tematici di interesse di settore.

Tra le attività svolte, il CIC concorre alla definizione di norme e prassi che stabiliscono da un lato gli standard qualitativi e analitici riguardanti la raccolta del biorifiuto e dall’altro la qualità dei prodotti di riciclo ottenuti dagli impianti di produzione di biogas e compostaggio.

Il CIC rappresenta UNI presso il technical group TC223 del Comitato Europeo di Normazione (CEN) nella fase di costruzione e aggiornamento dei metodi per l’analisi di ammendanti e substrati di coltivazione.

Regioni

Il Consorzio Italiano Compostatori collabora con gli Uffici Regionali dell’Ambiente per promuovere e valorizzare le attività di recupero e riciclo della frazione organica dei rifiuti, con l’obiettivo di migliorare la gestione della filiera produttiva di compost nelle Regioni Italiane.

Provincia di Bolzano

C.I.C. - Consorzio Italiano Compostatori

Sede legale
Via Boncompagni 93 –  00187 Roma

Sede operativa
Via Dalmazia, 2 – 24047 Treviglio  (BG)

Tel. +39 06-68584295 – Fax. +39-0363-1801012

E-mail: cic@compost.it

PEC: consorzioitalianocompostatori@legalmail.it

CHI E’ IL CIC

Il Consorzio Italiano Compostatori è un’organizzazione senza fini di lucro che si occupa di promuovere e valorizzare le attività di riciclo della frazione organica dei rifiuti dei sottoprodotti e ha come finalità la produzione di compost e biometano.

Approfondisci 

DIVENTA SOCIO CIC

ll Consorzio Italiano Compostatori riunisce e rappresenta diverse tipologie di soci, suddivisi in tre diverse categorie: Soci Ordinari, Soci Aderenti, Soci Ordinari di Categoria. Tutti i consorziati beneficiano dei servizi di gestione e promozione delle attività offerti dal CIC.

Scopri come diventare Socio.

Copyright © 1999 – 2021 – All Rights Reserved C.I.C. – Consorzio Italiano Compostatori | P.Iva: 01813631205 – Reg. Imprese Roma e C.F.:01403130287