https://www.compost.it/wp-content/uploads/2018/07/banner-master-cnr.png

Circ. n° 040 – Prot. n° S 626/R – Pubblicazione decreto di recepimento delle direttive rifiuti e imballaggi

Roma, 15/09/2020

Prot. N° S 626/R

Circ. N° 040/2020

 

Oggetto: Pubblicazione decreto di recepimento delle Direttive rifiuti e imballaggi

 

Gentile associato,

lo scorso 11 settembre sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale, con D.lgs 116/2020, le modifiche alla parte del D.lgs 152/06 dedicata alle norme generali su rifiuti ed imballaggi, in recepimento delle omologhe direttive europee rientranti nel pacchetto sull’economia circolare.

Sia la Direttiva che il Decreto di recepimento ci hanno visto lungamente impegnati nella fase di scrittura elaborazione e revisione con numerosi contributi.

Tra le novità contenute, alcune delle quali proposte dal CIC, che ci riguardano da vicino e che si richiamano direttamente ai contenuti delle direttive, ve ne segnaliamo alcune:

  • l’introduzione dei nuovi obiettivi di riciclaggio dei rifiuti urbani e le relative modalità di calcolo;
  • l’obbligo di introduzione della raccolta differenziata della frazione organica su tutto il territorio nazionale entro il 2021;
  • la modifica della definizione di “rifiuti organici”;
  • la modifica della definizione di “compost”;
  • l’introduzione della definizione di “compostaggio”;
  • il coinvolgimento diretto delle regioni a favorire la produzione e l’utilizzo dei prodotti derivanti dal riciclaggio dei rifiuti organici;
  • è stato eliminato il termine del 2027 per poter considerare riciclati i rifiuti non differenziati sottoposti ad operazioni di recupero (prezioso per altri paesi dove esiste ancora il “compost da TMB”).

Inoltre è arrivata finalmente ad una positiva conclusione l’annosa questione di sfalci e potature: il decreto cancella infatti dall’art. 185 comma 1, lettera f) del D.lgs 152/06, il riferimento agli “sfalci e le potature derivanti dalla manutenzione del verde pubblico dei comuni”, che ritornano quindi a pieno titolo nel campo di applicazione della normativa sui rifiuti.

Nelle prossime settimane continueremo le analisi e gli approfondimenti del testo del nuovo D.Lgs. 116/2020 che saranno oggetto di ulteriori comunicazioni.

 

L’occasione ci è gradita per porgere cordiali saluti.

 

La Segreteria CIC

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn

C.I.C. - Consorzio Italiano Compostatori

Sede legale
Via Boncompagni 93 –  00187 Roma

Sede operativa
Via Dalmazia, 2 – 24047 Treviglio  (BG)

Tel. +39 06-68584295 – Fax. +39-0363-1801012

E-mail: cic@compost.it

PEC: consorzioitalianocompostatori@legalmail.it

CHI E’ IL CIC

Il Consorzio Italiano Compostatori è un’organizzazione senza fini di lucro che si occupa di promuovere e valorizzare le attività di riciclo della frazione organica dei rifiuti dei sottoprodotti e ha come finalità la produzione di compost e biometano.

Approfondisci 

DIVENTA SOCIO CIC

ll Consorzio Italiano Compostatori riunisce e rappresenta diverse tipologie di soci, suddivisi in tre diverse categorie: Soci Ordinari, Soci Aderenti, Soci Ordinari di Categoria. Tutti i consorziati beneficiano dei servizi di gestione e promozione delle attività offerti dal CIC.

Scopri come diventare Socio.

Copyright © 1999 – 2021 – All Rights Reserved C.I.C. – Consorzio Italiano Compostatori | P.Iva: 01813631205 – Reg. Imprese Roma e C.F.:01403130287